Home Page


Fabrizio Sandretto - Il pianista del buio

emotività, speranze e sofferenze … ma soprattutto musica

 

Fabrizio Sandretto, il “Pianista del buio”

 

Fabrizio Sandretto è non vedente dalla nascita. Legge la musica con la punta delle dita e suona al pianoforte musiche di Chopin, Brahms, Casella e Khačaturjan. Tra le sue specialità i concerti al buio.

Raccontare le bellezze – 26 gennaio 2024

Circolo dei Lettori - Via G. Bogino 9 Torino Raccontare le bellezze "la parola che illumina e il pianoforte che...
Read More

I video del concerto di Rosà

In occasione della giornata mondiale della disabilità Notte di Note 3 dicembre 2022 presso il Teatro Montegrappa nel comune di...
Read More

Il pianista del buio

Intervista di Silvia Colombini Fabrizio Sandretto e la sua musica: l'unico pianista concertista non vedente in Italia si racconta  Dove...
Read More

Classical Dream

Ogni giovedì su youtube la musica del Maestro Fabrizio Sandretto Video: - "Preludio in Mi bemolle Minore" di J. S....
Read More

Concerti al buio … il senso mancante

La tecnica perfezionata negli anni di studio e la professionalità che contraddistingue il Pianista del buio, sono espressi al massimo...
Read More

          

 

Note musicali … un piacere per l’anima

 

Maturità della tecnica e professionalità nell’esibizione, lui suona, gli altri ascoltano e si domandano come possa suonare così, con tanta naturalezza, disinvoltura, trasferendo tante emozioni. Lui suona ma non vede, gli altri non capiscono come possa scorrere i tasti senza vederli, ed ecco che il Maestro Sandretto, nei Concerti al buio, apre il suo mondo, quello del buio agli spettatori. Le luci si spengono e tutto succede senza che nessuno possa vedere. Solo apprezzare l’interpretazione musicale attraverso un processo di semiotica (dal termine greco σημεῖον semeion, segno) applicata ad un concerto in cui i segni sono il buio e le note.